Giancarlo Ceci

Andria

Azienda biologica dal 1982, antesignana e razionalmente visionaria, non per obbligo, ma per bisogno e propensione al fare bene, lavorare bene, per ottenere una terra sana e fertile e come naturale conseguenza, un prodotto genuino, “bio logica” traduzione dei sapori, profumi e carattere del suolo che li ha generati in società con la natura.

Nel 2018 l’azienda compie 30 anni di agricoltura biologica e biodinamica in tutte le filiere di produzione, dall’ulivo, agli ortaggi, alle vigne, che si declina in una linea biodinamica, una senza solfiti aggiunti e comunque sempre col vessillo dell’autentico biologico sbandierato con fierezza e orgoglio.

blank

Linea biologica a cui se ne affianca una vegana che non prevede l’utilizzo di alcun prodotto aggiunto (e sicuramente non di origine animale) nelle pratiche di cantina, che sono ridotte al minimo e utilizzate solo per permettere ai vini di esprimersi al meglio, di sprigionare la loro personalità.

Le vigne vigorose, fertili, fiere, proprio come il terreno da cui si ergono, sono accarezzate dal premuroso vento che proviene da Castel del Monte, faro affettuoso che partecipa alla creazione naturale delle migliori condizioni di crescita e produttività dei suoi campi.

blank

Produzione eco sostenibile, da energia rinnovata e rinnovabile, in un continuo riciclo di materia e impulso,

che funge da carburante per l’intero agro sistema.

70 Ha tra proprietà e conduzione, vitigni autoctoni come il Nero di Troia, il Bombino, il Moscato, ma anche con vitigni di confine, dirimpettai come il Montepulciano e l’Aglianico, o internazionali, come lo Chardonnay totalmente ambientati e adottati dal territorio.

blank

Rossi potenti e identitari, bianchi da affinamento e invecchiamento, contro corrente e contro le convinzioni e gli stereotipi ampelografici, per comunicare il vero potere e le potenzialità di un territorio che conosce a menadito e che si ritrova nel calice.

blank

Agricoltore, artigiano, vignaiolo puro, determinato e tenace, fiero come la sua terra, il suo suolo, che assecondando la sua “agri natura” produce vini sinceri, spontanei, veri, in totale sinergia con la realtà che li circonda.

Lascia il tuo commento

In primo piano



News in evidenza


Nessuna news presente.

Regione: Puglia